• Nuovo

Non disponibile

Cardo mariano 100 opercoli

12,00 €
Tasse escluse
Descrizione

Cardo Mariano - 100 opercoli da 400 mg

Il Cardo Mariano esplica un'azione epatoprotettiva grazie al principio attivo contenuto nei suoi frutti, la silimarina, i cui effetti epatoprotettivi sono stati dimostrati sia in vitro che in vivo. In campo medico viene utilizzata con successo come coadiuvante nel trattamento delle epatiti e per limitare gli effetti epato-tossici.

Modalità d'uso: 3 opercoli mattina e sera lontano dai pasti.

LE PIANTE UTILI PER LA FUNZIONALITA' EPATICA
Erboristeria Salus in Erbis Cardo Mariano (Silybum marianum L.) Nella credenza cristiana, le macchie bianche sulle foglie sarebbero testimonianza delle gocce del latte di Maria, che si rifugia sotto la pianta di Cardo durante la fuga in Egitto con Gesù (di qui il nome "mariano"). Indicata nei testi antichi come pianta "per pulire sangue e fegato", è oggi scientificamente provato il suo effetto rigenerante sulle cellule epatiche, dovuto alla presenza di silimarina, i cui effetti epatoprotettivi sono stati dimostrati sia in vitro che in vivo. In campo medico viene utilizzata con successo come coadiuvante nel trattamento delle epatiti e per limitare gli effetti epato-tossici.
   

Ingredienti e tenore delle sostanze caratterizzanti per dose max giornaliera corrispondente a 6 opercoli: Cardo mariano (Silybum marianum Gaertn.) frutti 1920 mg, opercolo di gelatina alimentare.

Disclaimer

I Titoli, I Contenuti e Le Immagini riportati qui sono puramente indicativi e non si riferiscono a patologie, non vantano d’azioni curative di esse, non trattano l’integralità dei diversi sintomi, farmaci e trattamenti appropriati alle patologie ai diversi disturbi che vi riguardano. Contenuti a Solo scopo informativo con l'obiettivo di aiutare gli utenti a fare scelte consapevoli dopo aver chiesto il parere del proprio medico. In nessun caso possono costituire la prescrizione di un trattamento o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con i propri professionisti della salute di riferimento